Psicologa e psicoterapeuta
Ordine degli Psicologi della Lombardia

dottoressa orlandi

La terapia Cognitivo-Comportamentale

L’approccio cognitivo-comportamentale si struttura sulla relazione che esiste tra pensieri-emozioni e comportamenti. Il nostro modo di interpretare la realtà è strettamente legato al modo in cui pensiamo. Stati emotivi e comportamenti disturbanti sono spesso il frutto di pensieri disfunzionali che mantengono nel tempo la sofferenza.
La terapia cognitivo-comportamentale si propone di aiutare il paziente ad individuare quelle credenze disfunzionali che generano sofferenza, per sostituirle con convinzioni più adattive.
Per ridurre la sofferenza emotiva occorre cambiare il proprio modo di pensare.

logo

Che caratteristiche presenta?

La Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale è considerata a livello scientifico un modello efficace per la comprensione ed il trattamento dei disturbi psicopatologici.
Si propone di trattare il problema clinico nel “qui ed ora”, orientando il suo scopo alla gestione concreta e pratica del disturbo riportato.
Il paziente ha un ruolo attivo: il percorso si basa sulla collaborazione costante tra paziente e terapeuta e sulla condivisione degli scopi. Il terapeuta aiuta il paziente a ricercare le risorse individuali utili alla gestione del problema clinico.
E’ una terapia a breve termine, ogni qualvolta risulti possibile. Ha una durata variabile dai 4-12 mesi con sedute a cadenza prevalentemente settimanale.

La dottoressa riceve su appuntamento

Richiedi informazioni

CONTATTI

Studio a Milano Via Ponchielli 1

M2 Loreto/M1 Lima

e Studio a Vaprio d’Adda

Cell. 347-3824881

E-mail: consulenza@chiaraorlandi.it